Tarocchi

 

La nostra guida agli abbinamenti

Benvenuti nel portale dei migliori Cartomanti, Cartomanzia e Tarocchi Online.

 

L'Imperatrice: abbinamenti e significati

Oggi parliamo dell’Imperatrice e gli abbinamenti con gli altri arcani dei tarocchi. Anche per l’Imperatrice seguiremo lo stesso metodo di lettura utilizzato per cominciare ad interpretare gli arcani, descrivendo l’Imperatrice in combinazione con il suo arcano ombra, il numero XIII, e successivamente con gli altri arcani maschili. Scopriamo quindi l’Imperatrice e gli abbinamenti con gli altri arcani dei tarocchi.

 Il significato dell’Imperatrice nei tarocchi

L’Imperatrice dei tarocchi rappresenta l’esplosione senza esperienza. Secondo la struttura numerologica dei tarocchi, il 3 è la prima azione del quadrato Terra, perciò è un esplosione senza esperienza ne finalità, come può esserlo un amore adolescenziale. L’Imperatrice è rappresentata da una donna giovane che rievoca la creatività femminile, l’energia della giovinezza, lo splendore della bellezza. L’Imperatrice è la donna che vuole conoscere, mentre l’arcano che la precede, la Papessa, già sa. L’abito dell’Imperatrice è rosso al centro, e blu alle estremità, al contrario della Papessa. Il rosso al centro è simbolo della donna che arde interiormente, ma che all’esterno è fredda. Per conquistarla occorre sedurla, impresa non facile. Nel suo splendore l’Imperatrice è anche una donna di potere, sorregge lo scettro che tiene saldamente appoggiato al suo ventre con la mano. Sulla mano tiene una fogliolina verde, simbolo di primavera perpetua.

L’Imperatrice infatti esplode dopo l’Inverno e tinge di verde tutta la terra intorno a lei. Quando c’è l’Imperatrice il seme diventa germoglio, l’uovo si schiude, tutto è in formazione e trasformazione.

Tutto ciò fa sì che l’Imperatrice rappresenta molte figure femminili piene di qualità. E’ una donna piena di fascino, un’ amante perfetta, una madre affettuosa, una donna d’affari illuminata, un’ artista multiforme, grazie alla sua parola chiave, ovvero la creatività. Andremo ora ad esplorare i significati dell’ Imperatrice negli abbinamenti dei tarocchi a cominciare dal suo arcano ombra, e successivamente l’Imperatrice negli abbinamenti con gli arcani maschili dei tarocchi.

Abbiamo studiato le combinazioni abbinando ogni arcano alla sua ombra decimale, ovvero abbiamo analizzato l’Imperatrice con la sua ombra, l’arcano senza nome, e poi abbiamo spiegato le coppie che l’Imperatrice forma con gli arcani maschili, ovvero l’Imperatore, il Carro, l’Eremita e il Sole.

L’ Imperatrice e gli abbinamenti dei Tarocchi

L’Imperatrice in abbinamento con l’Arcano senza nome ­­­­­­­­­

Come abbiamo già spiegato il numero 3 in tarologia è un esplosione senza obiettivo. L’Imperatrice rimanda perciò all’ esplosione della creatività in tutte le sue forme e l’arcano senza nome rimanda invece alla trasformazione perenne fino al suo limite, ovvero la distruzione assoluta. I due arcani sono complementari e in abbinamento la creazione e la trasformazione, perciò l’abbinamento favorisce il raggiungimento degli obiettivo del consultante, sia nella sfera privata che in quella professionale. L’Imperatrice, senza l’arcano XIII potrebbe rischiare di generare una creatività in eccesso e senza un punto di arrivo, mentre l’arcano XIII senza l’Imperatrice si troverebbe in difficoltà a trasformare, niente può crescere se la terra è sterile.

L’Imperatrice abbinamenti tarocchi

L’Imperatrice in abbinamento con l’Imperatore

Come la Papessa è la compagna ideale del Papa, così l’Imperatrice è la compagna dell’Imperatore. Mentre l’Imperatrice agisce senza sapere dove va, l’Imperatore rappresenta la stabilità. Il rapporto di coppia, nell’ordine III e IIII, rappresenta la coppia perfetta. I due personaggi si guardano e si completano. Lei è portatrice della mente attiva e lui è invece portatore dell’anima ricettiva.

Quando l’ordine è inverso i due si voltano le spalle, lui pecca di eccessivo pragmatismo e lei non ha nessun obiettivo proprio e resta delusa dall’Imperatore che non la comprende ne protegge. La situazione può rappresentare un litigio di coppia, oppure una coppia non ben assortita.

L’Imperatrice in abbinamento con il Carro

L’Imperatrice in abbinamento con il Carro, nell’ordine III e VII rappresentano una coppia piena di energia. I due si capiscono perfettamente, sono diversi solo in un aspetto. L’Imperatrice agisce nel suo ambiente, mentre il Carro è in perenne movimento. Potrebbero rappresentare una coppia solida e all’antica lei è la regina della casa per sua scelta e si occupa di allevare i figli, lui lavora e garantisce il benessere alla famiglia.

Quando l’ordine è inverso invece i due personaggi non si guardano. Possono essere due persone legate da un’unione esclusivamente spirituale, oppure una coppia che non condivide le stesse passoni e che agisce senza chiedere partecipazione all’altro.

L’Imperatrice in abbinamento con l’Eremita

L’Imperatrice in abbinamento con l’Eremita nell’ordine III e VIIII è una coppia ben assortita. In questo caso lei può essere molto più giovane di lui, e lui molto protettivo. Sono una coppia molto unita, lui le offre saggezza e lui le restituisce bellezza. L’Eremita per la sua compagna è un eccellente consigliere, e lei è la sua musa ispiratrice. Lui pur essendo protettivo preserva la sua indipendenza. Quando lei vuole agire lui si allontana discretamente, camminando all’indietro senza smettere di illuminarla con la sua lanterna.

Quando l’ordine è inverso gli arcani rappresentano una coppia che sta insieme pur non essendo innamorati l’uno dell’altra. Lei è una donna che ha avuto delusioni nel passato e preferisce legarsi ad un uomo che le da sicurezza. Si fanno compagnia rispettandosi e rispettando ognuno il mistero dell’altro.

L’Imperatrice in abbinamento con il Sole

L’Imperatrice in abbinamento con il Sole nell’ordine III XVIIII rappresentano la sacerdotessa e il suo Maestro, la figlia prediletta con il padre. La creatività dell’Imperatrice si riflette alla luce dei raggi del Sole ed emerge in tutto il suo splendore. Può essere anche la compagna all’ombra di un uomo famoso che può anche tradirla poiché dedito ad avventure. Quando l’ordine è inverso l’Imperatrice, rispetto al Sole è un personaggio secondario e che subisce la dipendenza dal Sole anche se potrebbe liberarsene e trovare se stessa al di fuori di tale dipendenza.

La combinazione della sillaba Sole e Imperatrice nell’architettura della stesa è sempre estremamente positiva. Il Sole è un arcano che ha il potere di illuminare costantemente il cammino e di rinnovarsi continuamente, perciò il consultante sta vivendo una situazione che procura molta soddisfazione, una grande contentezza, una gioia profonda e completa. Il Sole che è, come abbiamo descritto nella nostra guida agli arcani maggiori l’arcano maschile per eccellenza è simbolo di calore, di amore, di costruzione, di nuova vita, di successo. La combinazione può essere interpretata come l’inizio di una nuova vita, nella quale le difficoltà precedenti sono ormai superate, la coppia spesso può significare l’incontro con l’anima gemella.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.