Tarocchi

 

La nostra guida ai metodi di lettura

Il miglior portale di cartomanti e cartomanzia.

Metodi di lettura dei tarocchi

I metodi di lettura dei tarocchi permettono di interrogare e interpretare i tarocchi in modo corretto e quasi scientifico.

Esistono tantissimi metodi di lettura dei tarocchi, di cui alcuni molto vecchi che provengono da tradizioni secolari o da popoli antichi, che sono stati tramandati e modificati nel corso dei secoli fino ad oggi. Tutti questi metodi sono accomunati dal fatto che permettono di interpretare i tarocchi. I tarocchi sono le carte più utilizzate nella cartomanzia tra i tanti mazzi di carte esistenti. Vengono utilizzati per interrogare il futuro e sono riconoscibili dalla loro struttura ben definita nonostante ne esistano diverse versioni grafiche. Tanti mazzi stilisticamente diversi ma che rappresentano le stesse figure. 

Costituiti da 78 carte, i tarocchi vengono suddivisi in 3 sottogruppi:

  1. Arcani maggiori: con le loro 22 carte costituiscono in gruppo di tarocchi con il più denso significato esoterico e sono anche le carte più utilizzate all’interno dei metodi e degli schemi di lettura. A loro volta gli arcani maggiori possono essere suddivisi in 2 sottogruppi: 
    • Serie terrena: le carte che rappresentano personaggi umani ed animali in situazioni realistiche (dalla 1° alla 10° carta);
    • Serie celeste: le carte che rappresentano immagine allegoriche e spirituali (dalla 11° alla 21° carta);
    • Il matto: è la 22° carta di un mazzo di arcani maggiori e non rientra in nessuno dei 2 gruppi precedenti.
  2. Arcani minori (56 carte), che sono a loro volta suddivisi in 4 gruppi di 14 carte ciascuno. Tra gli arcani minori rientrano le carte da briscola napoletane.

Se ti interessa ricevere un responso veritiero immediatamente, ti consigliamo di contattare il numero  02.370699912 oppure 899.811184 . Chiama potrai parlare con le nostre cartomanti professioniste che vantano anni ed anni di esperienza. Saranno in grado di rispondere a tutte le vostre domande con serietà e discrezione

Schemi e metodi di lettura per interpretare i tarocchi

Quando si parla di metodi e schemi di lettura dei tarocchi si comincia con il dire che non esiste un metodo più efficace di un altro. Infatti molti dei metodi di cui parleremo sul nostro sito possono essere applicati sia sugli arcani maggiori che su quelli minori o addirittura sulle carte napoletane. E’ qui che entra in gioco la bravura di un cartomante professionista. Infatti un bravo cartomante deve essere in grado di scegliere il metodo e il mazzo di carte più opportuno in base alle esigenze del richiedente e alle domande che intende porre ai tarocchi. Per esempio se il richiedente vuole interrogare le carte sull’amore, allora un bravo cartomante non potrà fare altro che utilizzare le carte napoletane e uno degli schemi specifici per esse, per esempio il metodo a 25 carte da briscola. Questo perchè per tradizione le carte napoletane nascono come tarocchi d’amore.  In genere gli schemi di lettura possono essere suddivisi in:

  • metodi semplici: ottimi per chi sta cominciando ad affacciarsi al mondo della cartomanzia ma non solo, utilizzati anche da cartomanti esperte in quanto grazie alla velocità e facilità di interpretazione permettono di avere un quadro generale, veloce e chiaro. 
  • metodi complessi: utilizzano uno schema più complesso e di più difficile interpretazione in quanto spesso si passa da una carta all’altra in maniera non del tutto lineare ma permettono di scendere maggiormente nei dettagli durante un consulto.

Tra i metodi di lettura più immediati per esempio ci sono i famosissimi tarocchi del si o no, questi sono da utilizzare per avere risposte secche a domande dirette e per avere un consiglio se la scelta intrapresa è giusta o meno. Se si decide di utilizzare gli arcani maggiori in uno dei metodi più complessi, che prevedono un numero di carte maggiore, allora la lettura delle carte porta alla possibilità di avere una panoramica generale della domanda posta dal consultante, ciò permette di avere una comprensione totale della risposta e in funzione di quest’ultima orientare le proprie scelte e il proprio comportamento. Se invece si opta per gli arcani minori è possibile avere invece un quadro degli avvenimenti quotidiani e scendere nei dettagli degli stessi.

I diversi schemi di lettura ed interpretazione dei tarocchi

I metodi di lettura quindi oltre a differire nel tipo di consulto che e di informazione che permettono di scoprire dall’analisi dei tarocchi differiscono anche per complessità dell’applicabilità del metodo stesso. Infatti una sostanziale differenza il numero di carte da utilizzare nella stesura, il tipo di carte da utilizzare e come vengono disposte sul tavolo dal cartomante. un’altra differenza che abbiamo prima solo accennato è il tipo di mazzo di tarocchi utilizzato per esempio molto utilizzati sono i tarocchi dell’amore, oppure quelli marsigliesi.

L’interpretazione degli schemi di lettura

Per poter leggere ed interpretare i tarocchi in uno schema di lettura occorre avere una certa preparazione e conoscere oltre al significato della posizione delle singole carte nello schema, anche il significato delle carte dei tarocchi, carta per carta. Il significato di una carta varia in funzione di una serie di parametri: 

  • Se pescata dritta o capovolta: con le dovute eccezioni in generale si può dire che se una carta viene pescata dritta ha una valenza positiva, contrariamente, se pescata capovolta ha un significato negativo.
  • Gli abbinamenti: nonostante la singola carta abbia un determinato significato se esce circondata da determinate carte può essere influenzata aumentandone gli effetti oppure stravolgendone il significato. 

 Carta di credito prepagata al costo di 0.79 cent/min IVA inclusa

 Con addebito in bolletta a 0,99 CHF/min IVA inclusa

Dall’Italia con addebito in bolletta a 0,98 cent/min IVA inclusa

Con addebito in bolletta a 2,00 €/min al minuto IVA inclusa